Forse non essenzialmente io, ma io

La mia foto
Bologna (itinerante), Bo, Italy
Nato a Taranto il 6 maggio nel segno del Toro. Il Giallo del collettivo Shingo Tamai, cialtrone poliedrico, dilettante eclettico, onnivoro relazionale, sempre in cerca di piaceri, di vezzi, di spunti e di guerre perse in partenza. L'idea di comparire in questi termini sulla rete è nata da un brainstorming con un amico, Leonardo Chiantini, qualunque fortuna possa avere il suo primo "quaderno di appunti" virtuale, è a lui che vanno i suoi ringraziamenti.
Benvenuti e buona lettura.
Ps. Aggiungetemi su Facebook e, con lo pseudonimo andrelebrogge, su Twitter

venerdì 2 marzo 2012

And the winners are...

E così a furia di titillare la legge dei "Sei gradi di separazione" è arrivato pure fino a me. M'hanno infatti nominato per il premio The Versatile Blogger award, cioè un passaparola tra blogger che segnalano, e quindi segnalandoli premiano, i propri blog preferiti. Insomma una cosa tipo: "v'ho mai detto quanto è ganzo quello che abita nel palazzo di fronte?" però più agghindata e glamour. 
Di questo, ma senza sarcasmo, perché il passaparola è fondamentale sul web e non serve una volpe per comprenderlo, devo ringraziare la deliziosa preferenza della signorina Alice, che sarà pure che tutto quel che fa, lo fa per la prima volta, ma lo racconta straordinariamente bene.
Ma bando alle ciance, che la situazione è più lunga e necessita di attenzione. 

Regolamento

Adesso dopo questo preambolo mi è stato detto che dovrei, in ordine, raccontare sette cose (di sé) di me, scrivere le mie quindici nomination (che secondo me son pure assai) e infine avvertire i nominati.
Premetto che io non avvertirò i nominati perché il mio passaparola non passa per l'infestazione degli spazi altrui, che ho un outsider, io adoVo FVizziFVizzi (che non è un blog ma un sito), e non nominerò nella quindicina né Soundmagazine, né SelacapoPiazza Ebalia perché collaborandoci mi sembrerebbe bieco, ma lo scrivo perché nessuno di loro si possa sentire non considerato e nessuno di voi possa pensare che non li ho nel cuore.

E quindi sotto con le magnifiche sette notizie: 
- Lo sapevate che può piegare all'indietro l'indice sinistro fino a toccarsi il dorso della mano?
- Lo sapevate che non ha mai un momento di noia?
- Lo sapevate che i suoi sogni sono particolarmente disturbati e che son sempre pieni di sesso, apocalisse e violenza, non necessariamente in questo ordine, non necessariamente tutti insieme e spesso gli capita di sognare a occhi aperti?
- Lo sapevate che dorme circa cinque/sei ore a notte per scelta?
- Lo sapevate che tra una cosa e un'altra non passa un solo giorno della sua vita senza scrivere?
- Lo sapevate che il motivo per cui ha scelto di chiamare il blog Lettere e Giorni non è per Proust, ma per Esiodo e il suo Le Opere e i Giorni?
- Lo sapevate che nel suo portafoglio si trova tra le altre cose anche un gambaletto femminile?

E per finire, The winners are:
- ChickenBroccoli ché sono in molti a parlare di cinema, ma nessuno come lui.
- Racconti Ingeniti ché probabilmente lui è l'unica altra persona che conosco a non passare un giorno senza scrittura.
- SullenVale un po' fricchettona, un po' malinconica, tutta sensazionalmente donna.
- Il Fumo uccide ché mi sarebbe bastato anche solo il peluche con la testa aperta in copertina per amarlo, poi l'ho anche letto.
- Dituttomondo ché tra Madonne e digressioni non si fa in tempo a smettere di ridere.
- IPipponi di Dituttomondo molto meno frivolo del gemello sartino, ma non meno piacevole.
- Metilparaben un punto di scambio da conoscere assolutamente.
- Donne Pensanti ché non c'ho mai capito un cazzo di svariate cose, ma avere un interlocutore femminista, anche se solo per gli occhi, può essere un buon inizio.
- Il Tafferuglio interiore molto più che un viaggio nelle considerazioni di un altro.
- Andy Violet probabilmente uno dei più straordinarii poeti dei nostri anni che io abbia letto.
- Sono solo libri come dico sempre la differenza evidente tra un cialtrone (me) e una professionista (lei)
- Jumpinshark un'altra più che necessaria voce fuori dal coro.
- Politica pop ché non so che ne pensate voi, ma a me Bracconi piace assai.
GuerrillaSpam un collettivo che ho visto nascere e adesso vedo volare.
- MazingaAvanti in camuffa qualcosa degli Shingo Tamai sentivo il bisogno di metterla. Questo è il nostro Nero, che snellisce e va anche bene su tutto, se non sbaglio.
 
Per la lingua italiana.
A me il potere.
A presto e buona lettura.

1 commento:

  1. Il passaparola e la condivisione di post ed informazioni interessanti serve! Ho appena scoperto almeno una decina di blog da leggere e spulciare! Grazie e complimenti per la vittoria!:)

    RispondiElimina

Commentate, ché solo nello scambio c'è ricchezza per entrambi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget