Forse non essenzialmente io, ma io

La mia foto
Bologna (itinerante), Bo, Italy
Nato a Taranto il 6 maggio nel segno del Toro. Il Giallo del collettivo Shingo Tamai, cialtrone poliedrico, dilettante eclettico, onnivoro relazionale, sempre in cerca di piaceri, di vezzi, di spunti e di guerre perse in partenza. L'idea di comparire in questi termini sulla rete è nata da un brainstorming con un amico, Leonardo Chiantini, qualunque fortuna possa avere il suo primo "quaderno di appunti" virtuale, è a lui che vanno i suoi ringraziamenti.
Benvenuti e buona lettura.
Ps. Aggiungetemi su Facebook e, con lo pseudonimo andrelebrogge, su Twitter

domenica 24 luglio 2011

Sergio Tofano - Il romanzo delle mie delusioni

Titolo originale: Il romanzo delle mie delusioni
Autore: Sergio Tofano
Anno 1977
Edizione: Gli struzzi Einaudi ragazzi 
Pagine: 109

Se c’è una cosa che riesce a migliorarmi la giornata è trovare una versione fantasticamente attempata di un’edizione libraria, proprio come questa che (pensate!) costava nel 1977 la bellezza di 2.000 lire!
Chi di voi ricorda questa filastrocca:
Qui comincia l’avventura
del signor Bonaventura”?
Perché Tofano oltre che autore di questo libro e importantissimo scrittore di piece teatrali è anche l’inventore di uno tra i più fortunosi personaggi del mondo dei fumetti italiano, l’uomo che salva le vecchine dall’affogamento e riceve in cambio un milione, il signor Bonaventura!
Tofano con questo romanzo non si dissocia dalla sua passione per le storie, per le fiabe per tutto ciò che è fantasia e si pone, rispondendovi, una domanda molto semplice: se le fiabe fossero reali cosa accadrebbe loro con il passar del tempo? La sua risposta è già contenuta in quel titolo dove il mondo fiabesco di Benvenuto, lo svogliato scolaro protagonista di questa vicenda, viene dissacrato e ironicamente raccontato di delusione in delusione, e così si scopre dei problemi finanziari del sig. Dino Ala e dell’insonnia patologica della Bella addormentata delle vicende della famiglia di Cappuccetto Rosso, fino al gran finale con la storia della bellissima Cenerentola.

Una fuga, quella di Benvenuto, dalla realtà quotidiana che lo porta tra le mani di qualcosa di ben peggiore, la trasposizione al reale delle illusioni infantili. Ma niente paura, del resto per Tofano la vita è una burla!
Buona lettura!

2 commenti:

  1. quanto vorrei trovarlo anch'io questo libro! Che fortuna che hai avuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato decisamente un colpo di fortuna.
      Tra l'altro è un'edizione tascabile ormai assolutamente datata.
      Però secondo me non del tutto introvabile!
      A presto e grazie del tuo tempo!
      A.

      Elimina

Commentate, ché solo nello scambio c'è ricchezza per entrambi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget