Forse non essenzialmente io, ma io

La mia foto
Bologna (itinerante), Bo, Italy
Nato a Taranto il 6 maggio nel segno del Toro. Il Giallo del collettivo Shingo Tamai, cialtrone poliedrico, dilettante eclettico, onnivoro relazionale, sempre in cerca di piaceri, di vezzi, di spunti e di guerre perse in partenza. L'idea di comparire in questi termini sulla rete è nata da un brainstorming con un amico, Leonardo Chiantini, qualunque fortuna possa avere il suo primo "quaderno di appunti" virtuale, è a lui che vanno i suoi ringraziamenti.
Benvenuti e buona lettura.
Ps. Aggiungetemi su Facebook e, con lo pseudonimo andrelebrogge, su Twitter

venerdì 21 novembre 2014

Cul in aria #3. Ovvero: Scintille di scrittura creativa in cucina

Waiting for Thé alla Vaniglia


Lo so. Lo so com'è.  
So come sei fatta, come sono fatto, il mondo in cui siamo.
Però, seguimi, poniamo, anche solo per un momento, che si sia di fronte tu e io, ma non tu e io così come siamo, o meglio così come sappiamo l'un l'altro di essere, ma che si sia tu e io con i nostri capelli, i nostri occhi, i nasi, le orecchie, la bocca, i nei, le spalle, le tue tette, i miei peli, i vestiti anche, così tu e io come siamo e basta, senza conoscerci.
Ecco, se fossimo di fronte tu e io, così, di primo acchito, ci verresti di là a mostrarmi come fai l'amore? 
Perché è a questo che servono i corpi, la pelle, le mani, le labbra, a ricordarci di non aver paura di godere.



Nessun commento:

Posta un commento

Commentate, ché solo nello scambio c'è ricchezza per entrambi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget