Forse non essenzialmente io, ma io

La mia foto
Bologna (itinerante), Bo, Italy
Nato a Taranto il 6 maggio nel segno del Toro. Il Giallo del collettivo Shingo Tamai, cialtrone poliedrico, dilettante eclettico, onnivoro relazionale, sempre in cerca di piaceri, di vezzi, di spunti e di guerre perse in partenza. L'idea di comparire in questi termini sulla rete è nata da un brainstorming con un amico, Leonardo Chiantini, qualunque fortuna possa avere il suo primo "quaderno di appunti" virtuale, è a lui che vanno i suoi ringraziamenti.
Benvenuti e buona lettura.
Ps. Aggiungetemi su Facebook e, con lo pseudonimo andrelebrogge, su Twitter

giovedì 30 maggio 2013

Soundmagazine.it - Weird - Desert love for lonely graves

Dieci giorni per cercare l'ispirazione adeguata, per scoprire improvvisamente di averla sempre avuta sotto gli occhi: Dark was the sky, cold was the rain, prima traccia di Desert love for lonely graves  dei romani Weird, che tradotta potrebbe suonare all'incirca come: scuro era il cielo, fredda la pioggia; niente di più adeguato in una notte come questa illuminata a lampi, rombante di tuoni.

lunedì 27 maggio 2013

Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci - Defcon X

Titolo originale:
Autori: Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci
Anno 2009
Edizione: La Mongolfiera Editrice
Pagine: 101

"- Che vuol dire un'impressione?
- Una cosa che sembra in un
 modo e invece è in un altro."

Defcon, è la sigla che descrive per le forze armate degli Stati Uniti d'America lo stato di allarme, traducendo in termini umani, un'esplicazione del disagio interiore crescente. X indecifrabile.

giovedì 23 maggio 2013

Nichilismo del giorno

Premurosi vicini che a tutte l'ore accendete la vostra rintuzzante, monotona, armonia microcefalica alzando il volume delle vostre casse, il fatto che nel cervello siate degli sfollati del cazzo, presumibilmente vi autorizza a fare come vi pare, "ma giuro e gran giuramento" [cit.] verrà il giorno in cui v'incravatterete e io, che mai son stato come voi perché nelle mutazioni son sempre stato io - talvolta parodia di me anche ma mai farsa -, sarò lì a bullarmi di voi e della vostra mestizia manifesta di ventenni, che non trova altra via per manifestarsi che incularsene di ogni mondo al di fuori del vostro.
Con affetto, pregate il vostro Dio.

domenica 19 maggio 2013

Storizzamimimi #10

Trecentosessantotto oggi fa, probabilmente a causa di un tumore al fegato, moriva da qualche parte nel Giappone ad un'età non esattamente definibile se non come veneranda, Shinmen Takezo Musashi no Kami Fujiwara no Genshin, agli annali conosciuto come Miyamoto Musashi, pensatore poliedrico, filosofo, scultore, calligrafo, poeta, samurai invitto, che innovò con il suo ingegno e la sua abilità con la spada, l'arte militare e la strategia, applicando finemente entrambe alla vita. 

venerdì 17 maggio 2013

Soundmagazine.it - Going Indigo - Going Indigo

Going Indigo, quasi come l'andare in bianco delle battute tra amici, ma, anche se notturno, il disco si veste di un connotato più peculiare, a sottolineare  che l'indaco non è il bianco. E' uno di quei dischi che ti fanno fare i viaggioni, dico proprio nel vero senso della parola, non solo figurato.

mercoledì 15 maggio 2013

Hunter S. Thompson - Cronache dal rum

Titolo originale: The rum diary
Autore: Hunter Stockton Thompson
Anno 1998
Edizione: I Tascabili Dalai Editore
Pagine: 275



"... Come quasi tutti, ero un arrivista, un tarantolato, uno scontento cronico e spesso e volentieri un attaccabrighe idiota. Non ero abbastanza pigro per stare a riflettere, ma credo che in qualche modo il mio istinto avesse ragione. 
A volte condividevo il loro ottimismo, che alcuni di noi avrebbero fatto carriera, che in fondo avessimo imboccato la retta via e che i migliori sarebbero certamente arrivati in cima. 
Allo stesso tempo, provavo l'oscuro presentimento che la vita che facevamo fosse una causa persa, che non facessimo altro che recitare, prendendoci per il culo a vicenda in un'odissea senza senso. Era la tensione tra questi due poli - un idealismo inquieto da un lato e l'incombere di un destino tragico dall'altro - che mi dava la carica."

sabato 11 maggio 2013

Soundmagazine.it - Oslo Tapes - Oslo Tapes

Ogni volta che il mito racconta il duale, eccetto forse nella forma Yin/Yang, lo fa separando distintamente il bene dal male, come se le due cose non possano combinarsi, né possano essere la definizione più precisa della complessità di un tutt’uno, ma invece debbano necessariamente essere scissi, essere una contrapposizione.

lunedì 6 maggio 2013

Frivolezza del giorno - Compleani

Qi ogi, no bele giorne, pieno di nuvolo qe sembra qe dice qemminqiaguaddi, pero tanti saluti e baci qe no facie a rispe a tenpo qe ne arive altra e mi qiede ti ricordi qe ci avvi le dita nel naso e era come ogi ma belo e io no e lui ahahaha qe ride qe tenpi qeli e io ride si ma poi penza ma qe ridi bo. Anqe poi ce qi mi dice e io per no risponda uquale mi in venta e poi no sa se e per i fisqioni qe fumo o ci so divente co sì. Mia nonna qando ancora parlei co me per di parle co me diceva "Qiu gran' t' fac' qiu stued'c divind" ma io mai capie lei no parla italia.

Buon lunedì e grazie a tutt@!

mercoledì 1 maggio 2013

Aforisma del giorno

"Non so se, visto l'andazzo, augurarvi una buona festa del Primo Maggio o augurarvi di lavorare almeno oggi"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget